Diagnosi Impianti

DAL 2018 GREENTAA PROPONE LA RIPARAZIONE E MANUTENZIONE DI INVERTER FOTOVOLTAICI

Gli elettricisti che generalmente effettuano la manutenzione sugli impianti fotovoltaici non hanno esperienza specifica nel settore elettronico e spesso accade che l’unica soluzione fornita a seguito del guasto di un inverter sia la sostituzione. In alternativa contattano la casa costruttrice che però non fornisce costi e tempi certi per le riparazioni oppure ti presenta preventivi molto costosi.
Greentaa riesce invece a riparare, rigenerare ed effettuare la manutenzione della maggior parte degli inverter fotovoltaici di stringa e centralizzati presenti sul mercato.
Riparazione inverter
Per il tempo necessario alla riparazione del componente guasto, Greentaa può rendere disponibili inverter sostitutivi in noleggio, così da assicurare continuità alla produzione elettrica d’impianto.
Tutti i nostri interventi sono garantiti per 6 mesi.
Effettuiamo assistenza e riparazioni su inverter di molti marchi quali, ad esempio: Power One/ABB (anche cassetti e String Comb), Friem, Gamesa, Ansaldo, Fronius, Aros, Gavazzi, Kaco, Mastervolt, Schneider, SMA, Vacon.
La riparazione e manutenzione degli inverter fotovoltaici ti permette di ottimizzazione i costi di esercizio del tuo impianto, i costi per l’espletamento delle pratiche burocratiche con il GSE per la comunicazione della sostituzione ed gli eventuali costi legati alla riconfigurazione delle stringhe se l’inverter installato non è più disponibile sul mercato.

 

ATTIVITA’ DI DIAGNOSI DEGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI

Dopo la realizzazione dell’impianto fotovoltaico è necessario analizzarne le performance per verificare che la produzione di energia elettrica sia in linea con le caratteristiche dell’impianto.
Per farlo è necessario effettuare una diagnosi completa dell’impianto fotovoltaico tramite un’analisi della documentazione, verifiche visive e prove strumentali.
fb_img_1461594161470

Riscontrare ed eliminare tempestivamente anomalie e malfunzionamenti consente di sostituire i materiali all’interno del periodo di garanzia e di massimizzare nel tempo il valore ed il rendimento del tuo impianto fotovoltaico.
Per ottenere risultati attendibili è necessario che l’attività di diagnosi sia svolta in maniera indipendente da chi ha realizzato l’impianto fotovoltaico.
Le principali attività di diagnosi effettuate da Greentaa sono:

- ANALISI DELLA DOCUMENTAZIONE DI PROGETTO AS-BUILT

- ANALISI VISIVA PER UNA VERIFICA DELLA CORRISPONDENZA CON GLI STANDARD DELLE NORME COSTRUTTIVE E PER INDIVIDUARE PROBLEMATICHE EVIDENTI

Di seguito riportiamo alcune problematiche visibili a occhio nudo:

HOT SPOT
Hot Spot
Hot spot, ovvero il surriscaldamento della cella. Tale fenomeno può portare ad incendiare la cella o sciogliere le saldature. In questo caso si è anche frantumanto il vetro.

BAVA DI LUMACA

Venature, spesse anche  un centimetro, che alterano cromaticamente la visione del pannello. Non necessariamente comportano cali di potenza ma è bene verificarlo e richiedere la sostituzione del modulo.

 

ROTTURA DEL MODULO A CAUSA DI UN MONTAGGIO ERRATO
Rottura modulo

Il modulo non è stato installato correttamente e il vetro ha subito una rottura

 

ERRATO FISSAGGIO DEI MODULI
Errato fissaggio moduli

Moduli fissati in maniera non corretta.

 

PROBLEMATICHE DI TIPO REALIZZATIVO
Cedimenti strutturali e ombreggiamento moduli

Installazione approssimativa delle strutture di sostegno con conseguente disallineamento e ombreggiatura dei moduli.

 

OMBREGGIATURA DETERMINATA DALLE BALAUSTRE PERIMETRALI
Ombreggiamento a causa della balaustra

In fase progettuale, spesso non vengono previste  balaustre perimetrali, installate successivamente alla realizzazione dell’impianto fotovoltaico per ovvi motivi di sicurezza. Tali balaustre determinano degli ombreggiamenti sui moduli e quindi un calo di produzione.

 

ERRATO FISSAGGIO DEI MORSETTI DI SOSTEGNO
Errato fissaggio modulo

Il morsetto di sostegno è stato fissato in maniera errata e termina sopra il modulo fotovoltaico generando un ombreggiamento.

 

CAVI SCOPERTI
Fili senza protezioni

I cavi lasciati scoperti sono soggetti a forte usura e rischi a causa degli agenti atmosferici.

 

LINEE VITA INSTALLATE IN MANIERA ERRATA
Errata installazione linea vita

Le linee vita passano sopra i moduli generando ombreggiamenti e rovinando la loro superficie per sfregamento.

 

PANNELLI SPORCHI
Moduli sporchi

Le perdite economiche causate dai depositi di sporco sono spesso sottovalutate e in alcune situazioni possono essere superiori anche al 30%.

 

- ANALISI STRUMENTALE (collaudo tecnico, termografia, verifica del PR, verifiche della curva I-V)

COLLAUDO TECNICO
Il collaudo tecnico funzionale permette di verificare il corretto funzionamento del sistema attraverso la misura del rendimento delle due componenti principali, ovvero generatore e apparato di conversione statica CC/AC. Il collaudo viene effettuato in conformità all’allegato 1 del DM 19/02/2010 ed in presenza di condizioni di irraggiamento superiore ai 600 W/m2.
Le verifiche riguardano inoltre:
- la continuità elettrica e le connessioni tra moduli;
- la messa a terra di masse e scaricatori;
- l’isolamento dei circuiti elettrici dalle masse.

VERIFICA DEL PR (PERFORMANCE RATIO)
Il Performance Ratio (PR) è un parametro che indica la qualità di un impianto fotovoltaico, indipendente dalla sua ubicazione, dalle condizioni metereologiche e dunque dalla quantità di irraggiamento ricevuta dai moduli fotovoltaici. Grazie al PR è possibile paragonare il rendimento di impianti fotovoltaici dello stesso tipo, oppure controllarne lo stato in un periodo di tempo prolungato.

VERIFICHE TERMOGRAFICHE Termografia hotspot
La termografia viene utilizzata per identificare, durante il normale carico solare, celle difettose con temperature superiori alla temperatura massima di lavoro ( normalmente 85° C), identificare difetti nelle connessioni tra celle e diodi di protezione e valutare perdite di efficienza su pannelli.
Tramite la verifica termografica è inoltre possibile procedere con selettività ad una più approfondita analisi della curva I-V sui moduli ritenuti “sospetti”.
I moduli fotovoltaici vengono ispezionati con termocamera a raggi infrarossi. In presenza di hot spot o altre anomalie la termocamera visualizza e registra il fenomeno permettendo un’immediata individuazione finalizzata alla sostituzione del modulo guasto.

VERIFICA DELLA CURVA I-V
La caratteristica (o curva) I-V (Tensione-Corrente) rappresenta una sorta di “carta d’identità” di un modulo fotovoltaico o di una cella solare. Con la caratteristica I-V del modulo, il costruttore fornisce informazioni relative alla corrente di corto circuito, alla tensione a vuoto ed alla generazione di potenza.
Questo tipo di verifica è particolarmente indicata qualora si riscontrino delle anomalie o l’analisi termografica evidenzi comportamenti dei moduli anomali, quali probabili sintomi di un difetto di fabbricazione.

- REPORT TECNICO CON I RISULTATI E ANALISI DELLE ANOMALIE INDIVIDUATE DURANTE LE MISURAZIONI E LA VISITA IN SITO

- INDICAZIONI PER L’INCREMENTO DELLE PRESTAZIONI